Montescudaio

Fuoco a motorini, evacuate 41 famiglie

Una bravata o forse una vendetta. Lo scopriranno le indagini ma quel che è certo che l'incendio di alcuni motorini, intorno alle due della notte scorsa, a Pisa ha reso necessaria la temporanea evacuazione di uno stabile di cinque piani e il calore sprigionatesi dalle fiamme ha mandato in tilt i contatori costringendo l'azienda del gas a disattivare 41 utenze. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, carabinieri e polizia. Il Comune ha dato assistenza e trovato un appartamento a una famiglia che abita al primo piano e ha avuto il solaio compromesso dall'incendio. Il rogo si è sviluppato sotto un porticato e ha coinvolto anche i contatori del gas metano che alimentano gli appartamenti sovrastanti. Il denso fumo ha invaso il vano scala del condominio rendendo necessaria l'immediata evacuazione di decine di persone che a quell'ora stavano dormendo mentre il calore ha interessato il solaio dell'appartamento sovrastante il porticato rendendolo inagibile e gli occupanti, mamma e due figli.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie